Versione stampabile | pubblicato il 22 Luglio 2019

Realizzazione del nuovo logo della Federazione Architetti PPC Toscani

BANDI E CONCORSI

La Federazione Architetti PPC Toscani nella seduta di Consiglio del 30 maggio 2019 ha stabilito di procedere al rinnovamento del proprio logo istituzionale, con una nuova veste grafica e al fine di aggiornarlo e renderlo più riconoscibile, tramite bando aperto  ad Architetti, Creativi, Grafici pubblicitari, Illustratori.

La Federazione Architetti PPC Toscani ha deciso di dare una nuova immagine alla propria rappresentatività iniziando dal concept per un nuovo logo e per tanto bandisce con il disciplinare ed i documenti integrativi un concorso aperto ad Architetti e Creativi di tutta Italia mettendo a disposizione anche un piccolo premio.

La finalità del bando è quella di ottenere un logo che rappresenti la Professione di Architetto in Toscana, e la rete di interazione tra gli Ordini aderenti, a oggi otto ‐ Ordini degli Architetti PPC della Provincia di Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pistoia, Prato e Siena ‐ ma che in futuro possa essere facilmente aggiornato con l’inserimento delle due provincie che al momento non hanno aderito alla Federazione. Il logo dovrà essere pensato per ottenere la massima efficacia comunicativa, dovrà poter essere riprodotto a colori e in bianco e nero in diversi formati e su molteplici supporti e dovrà essere elaborato a definizione tale da poter essere ingrandito e ridotto senza perdita di qualità grafica.
Il logotipo dovrà essere originale, esteticamente efficace, facilmente distinguibile, riproducibile in multicopia con macchine fotocopiatrici e adattabile a diverse dimensioni, superfici e materiali. Il progetto del logo dovrà garantirne la più ampia articolazione per l’utilizzo su diversi supporti e su tutti gli strumenti di comunicazione, sia cartacei che elettronici.
Il logotipo in una sua rappresentazione dovrà riportare per esteso la dicitura di tutti i nominativi degli Ordini aderenti alla Federazione e/o sua forma ridotta e/o suo acronimo.

Scadenza: ore 12.00 del 30 settembre 2019

Bando