Versione stampabile | pubblicato il 05 Febbraio 2020

Corso di aggiornamento Prevenzione Incendi promosso dall’Ordine Ingegneri di Pordenone

OFFERTA FORMATIVA

RTO D.M. 03/08/2015 – 18/10/2019 STRATEGIA – S4 ESODO – LE NORME TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI D.M. 03/08/2015
PROGETTAZIONE DI SISTEMI DI SOVRAPPRESSIONE (FILTRI FUMO) PER LA PROTEZIONE DELLE VIE DI ESODO

giovedì 27 febbraio 2020 – ore 14.00-19.00 
5 ore compreso test finale

Programma

• I concetti innovativi del nuovo “Codice di prevenzione incendi”
• Progettare un sistema d’esodo considerando gli aspetti connessi con disabilità, inclusione e Wayfinding
• Piani di emergenza e persone con esigenze speciali
• Salvaguardia della vita umana con la progettazione prestazionale

Docenti
Arch. Stefano Zanut – DVD Comando di Pordenone
Dott. Pier Varuzza – Docente Pro Fire

Attestato
Ai fini del rilascio dell’attestato – e relativo riconoscimento di crediti per la formazione continua – non sono ammesse assenze, neanche parziali, ai corsi e/o seminari frequentati. Per i corsi è necessario inoltre superare il test di valutazione dell’apprendimento. Gli attestati verranno rilasciati dall’Ordine degli Ingegneri di Pordenone.

Iscrizione
Per iscriversi al corso è necessario accedere al portale di gestione degli eventi formativi dell’Ordine Ingegneri di Pordenone (www.isiformazione.it) procedere con le proprie credenziali o in caso alla registrazione al portale e successivamente all’iscrizione. Dovranno essere segnalati obbligatoriamente i dati per la fatturazione (Ragione sociale—indirizzo—Partita IVA).

Quota di iscrizione
La quota di partecipazione di € 60,00 deve essere saldata prima dell’inizio dell’evento, e solo a seguito della ricezione della conferma di attivazione dello stesso. Il versamento va effettuato utilizzando il bollettino PagoPA che sarà recapitato a mezzo PEC o mail oppure con bonifico bancario sul c/c intestato a Ordine degli Ingegneri della Provincia di Pordenone – c/o BNL Ag.1 Pordenone (IBAN IT43 J010 0512 5000 0000 0004 180).
I partecipanti devono verificare il proprio recapito e-mail nel portale ISI, il mancato recapito del bollettino causa mail errata potrà compromettere l’assegnazione di cfp.

Eventuali disdette vanno comunicate entro e non oltre il giorno 21/02/2020.
La mancata partecipazione al corso, senza aver comunicato entro il predetto termine la propria disdetta, comporta in ogni caso l’addebito della quota di partecipazione.

La partecipazione al corso darà diritto ad acquisire:
– 5 ore di aggiornamento 818/84
–  5 CFP da autocertificare
dal portale iM@teria come previsto dal punto 6.7 delle Linee Guida in vigore dal 01.01.2020 allegando:

  • autocertificazione
  • documento di identità
  • apposito attestato di frequenza indicante la durata e la tipologia dell’evento e dovrà esser garantito adeguato sistema di rilevamento delle presenze

L’art. 7 del D.M. 05/08/2015 stabilisce che per il mantenimento dell’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno, i professionisti devono effettuare corsi e seminari di aggiornamento in materia di prevenzione incendi della durata complessiva di almeno 40 ore nell’arco di 5 anni, a decorrere dalla data di iscrizione nell’elenco, ovvero per coloro che risultano già iscritti alla data di entrata in vigore del decreto (05.08.2011).
Per il raggiungimento delle 40 ore i professionisti possono seguire un numero di seminari che totalizzino non più del 30% del monte ore complessivo previsto nei 5 anni (12 ore).

locandina